NAUSICAA

NAUtical Safety by means of Integrated Computer-Assisted Appliances 4.0

Contacts
Abstract
Scopo del progetto NAUSICAA 4.0 è quello di realizzare un sistema per imbarcazioni di medie e grandi dimensioni nel quale i convenzionali sistemi di controllo, propulsione e spinta risultino integrati con una serie di sensori di ultima generazione quali sistemi lidar, telecamere, radar, droni marini e aerei in modo da permettere la predisposizione di un sistema complementare di assistenza durante le fasi di navigazione e di ormeggio.L’ idea è quella di sviluppare una soluzione rivolta ad incrementare la sicurezza in ambito nautico attraverso lo sviluppo, l’integrazione e la validazione di tecnologie innovative di ricostruzione dell’ambiente circostante all’imbarcazione. Negli ultimi anni infatti si sono rese disponibili a costi accessibili una serie di tecnologie innovative, ricomprese nel piano Industria 4.0, che non sono ancora utilizzate su larga scala in ambito nautico, anche perché necessitano di essere opportunamente selezionate ed integrate in un sistema installabile ed utilizzabile sulle imbarcazioni. Il progetto NAUSICAA 4.0 punta proprio su questo aspetto di integrazione di tecnologie esistenti, per realizzare un framework innovativo, ad oggi non disponibile sul mercato, che permetta di controllare in modo sicuro e semplice tutti gli aspetti legati alla sicurezza della navigazione e dell’ormeggio. Più in dettaglio, l’obiettivo è quello di dare una visione il più possibile realistica dell’ambiente esterno durante le operazioni effettuate dagli operatori della plancia di comando. I dati e le informazioni raccolte saranno resi disponibili in modalità contestualizzata alle differenti attività di manovra del mezzo navale (Mooring – Approach - At Anchor) e la loro visualizzazione aver tramite apposite interfacce HMI basate su tecnologie di Realtà Aumentata e Realtà Virtuale. Il sistema consentirà al personale di disporre di un efficacie ausilio per le manovre di ormeggio, assistenza uomo in mare, monitoraggio dei fondali e sicurezza generale dell’imbarcazione. Il sistema dovrà garantire:- la visualizzazione tridimensionale dell’ambiente circostante all’imbarcazione con rilevamento di ostacoli e bersagli e l’integrazione con i sistemi di ausilio all’ ormeggio;- la possibilità. di governare a distanza gli interventi di emergenza uomo in mare da parte del personale di bordo (assistenza remota tele-assistita) attraverso l’utilizzo di droni marino ed aereo- la possibilità di verificare le variazioni dei fondali marini rispetto a quelli indicati dalle carte nautiche in caso di cambiamenti dovuti a calamità naturali- la predisposizione delle infrastrutture per la movimentazione automatizzata dei droni aereo e marinoL’adozione di soluzioni tecniche già disponibili commercialmente garantirà la possibilità. di industrializzare i risultati del progetto in quanto permetterà da un lato di contenere i costi del prodotto finale, e dall’altro di ridurre i tempi e costi necessari all’ingegnerizzazione del sistema.

Duration

23 Months

Financial Institution

Ente Pubblico Locale