IRIDE

Sviluppo di una linea intelligente per il converting della carta tissue: le tecnologie ICT al servizio dell'advanced automation

Contacts
Abstract
Le linee di tissue converting rappresentano uno degli impianti chiave nel settore cartario: in esse, la carta tissue viene trasformata in prodotti finiti per uso domestico e igienico-sanitario (carta assorbente, carta igienica, tovaglioli, fazzoletti, …). Uno dei fattori principali della competitività delle linee di tissue converting è dato dalla produttività e dalla possibilità di eseguire il processo di conversione del tissue a costi economicamente convenienti. Malgrado le linee presenti sul mercato siano già ad elevata produttività, una ricognizione dello stato dell’arte ha mostrato che esistono ancora dei colli di bottiglia dovuti alla scarsa automazione di alcuni aspetti legati al tissue converting.Il progetto IRIDE aspira ad eliminare gli scogli verso l’automazione completa delle linee di tissue converting andando ad introdurre un insieme di innovazioni basate sulla convergenza di soluzioni ICT applicate all’advanced automation. In modo particolare, si intendono utilizzare metodi avanzati di computer vision e video analytics per monitorare in maniera pervasiva le linee di converting ed estrarre in maniera automatica misure sul processo, in modo da procedere all’autoregolazione sia dei parametri di ciascuna macchina sia dei parametri globali. Ci sarà pertanto una interazione continua tra il mondo cyber e quello fisico che permetterà di ottenere l’automazione avanzata della linea, con la conseguente ottimizzazione della sua efficienza. Saranno inoltre incorporate metodologie di big data analysis per ricavare nuova conoscenza e inferire, sulla base dei dati rilevati, modelli per la gestione ottimale dei processi, che potranno essere utilizzati ai fini di manutenzione predittiva. Saranno inoltre progettate e realizzate interfacce basate su Realtà Aumentata per supportare gli addetti alla linea nelle attività di monitoraggio e manutenzione ordinaria e straordinaria. Un modulo di Artificial Intelligence (AI) provvederà a fornire suggerimenti e istruzioni agli operatori, in modo da favorire l’adesione a standard manutentivi elevati anche in caso di personale non specializzato e garantire così la costanza nella produzione. Sulla base della nuova dotazione sensoristica, si cureranno aspetti di advanced automation connessi con l’incorsatura del tissue (un procedura che deve essere eseguita obbligatoriamente ad ogni cambio prodotto o dopo un fermo macchina) e con la pulizia della macchine. L’automazione di questi processi migliorerà la safety dell’ambiente fabbrica, ridurrà gli interventi manuali, consentendo di aumentare notevolmente l’uptime e quindi l’efficienza della linea.Project total budget: € 4.240.249,62
Budget of ISTI-CNR: € 439.725,62
Financial support received by ISTI-CNR: € 219.862,91

Duration

32 Months

Financial Institution

Ente Pubblico Locale